KenJutsu

Kashima Shin Ryu

Kashima DojoIl santuario di Kashima (Kashima Jingû nella prefettura di Ibaraki) è uno dei due santuari Shintô consacrati alle arti marziali. Le origini della scuola Kashima Shin ryû risalgono ad un rito esorcista conosciuto sotto il nome di “harai-tachi”, fondato su una dimostrazione di perizia con la spada in onore della divinità “Takemikazuchi-no-Mikoto” venerata al Kashima Jingû. Secondo una leggenda Kuninazu-no-Mahito sviluppò la tecnica trascendendo il combattimento fisico ed eseguendola in uno spirito di assoluta imparzialità e rettitudine morale. Questa arte marziale divenne conosciuta sotto il nome di “Kashima-no-tachi”, la spada di Kashima. In origine, nel XVI secolo, i guerrieri del tempio di Kashima utilizzavano i nomi di Kashima Chuko Nen-ryû, Chuko-ryû o Nen-ryû per designare le scuole associate alle tradizioni marziali di questo santuario. Matsumoto Bizen-no-kami Ki no Masamoto (1467-1524 o 1543), la cui famiglia ricopriva la carica di sacerdoti del Grande Tempio di Kashima, fu allievo di Iizasa Chosai Ienao, il fondatore del Tenshin Shoden Katori Shintô-ryû, altra scuola rinomata a cui egli si ispirò per creare l’Ichi-no-Tachi (la spada unica). Spadaccino di fama, Matsumoto Bizen aveva messo a punto un sistema che egli stesso insegnò a nemerose guardie del santuario di Kashima e che trasmise ai propri discendenti. Tre scuole tradizionali portano al giorno d’oggi il nome del santuario Shintô : la scuola Kashima Shin ryû, che fa riferimento alla nuova formulazione, risalente a Matsumoto Bizen-no-kami, delle tradizioni marziali di Kashima, la scuola Kashima Shinden Jiki Shinkage ryû (o Jiki Shinkage ryû) dello stesso Matsumoto Bizen, il cui prefisso ne dimostra l’affiliazione con Kashima, e la scuola Kashima Shintô ryû della famiglia Yoshikawa. In 500 anni di storia, le 19 generazioni di grandi Maestri e guerrieri hanno gelosamente custodito i segreti di questa prestigiosa istituzione facendo al contempo evolvere le le arti marziali.

PER CHI?

Per sua stessa natura, la scuola Kashima Shin ryû può essere praticata da tutti senza distinzione. Il kenjutsu, disciplina educativa per eccellenza, permette di esprimersi pienamente. Dall’iniziazione agli allenamenti avanzati, la padronanza del corpo, il ritmo, l’atteggiamento, la coordinazione dei movimenti e gli spostamenti nello spazio sono insegnati lungo tutta la progressione dei praticanti. Si tratta di una continua scoperta dei principi tecnici, dinamici, di contatto e di equilibrio.

CON CHI?

Gli allenamenti sono diretti da Gildo Mezzo, insegnante della scuola Kashima da più di 20 anni. Da diversi anni, Gildo si reca regolarmente a studiare in Giappone per arricchire le proprie conoscenze al dojo Shiseikan (Meiji jingu,Tokyo) con il Maestro Inaba Minoru.”